translation missing: it.general.accessibility.skip_to_content

BuonaDomenica#. Appunti di un fotografo, perplesso, nel gran circo del mondo - Pio Tarantini

€20,00




logo cinesudfotomagazine
clicca, iscriviti ed entra nella redazione più bella del mondo!
Scopri di più

logo cinesud

 Pio Tarantini “BuonaDomenica#.

Appunti di un fotografo, perplesso, nel gran circo del mondo”

Una raccolta dei testi della rubrica, e delle fotografie che li accompagnano, che Tarantini pubblica ogni domenica sul suo profilo Facebook.
I testi pur mantenendo un’attenzione particolare ai temi della fotografia e dell’arte, trattano anche problematiche più vaste: dalle osservazioni socio-antropologiche e di costume alle incursioni in molti altri campi della cultura, in particolare alcuni cari all’autore come la letteratura e il cinema.
Il volume, edito da Oberon Media, in quadricromia, conta 270 pagine in formato cm 14,5x21,
contiene 120 immagini.
Dalla premessa dell’autore:
“Questo volume raccoglie i miei testi pubblicati su Facebook da quando,
nell’autunno del 2018, ho deciso di tenere una sorta di rubrica domenicale, intitolata
appunto BuonaDomenica, in seguito all’attenzione suscitata in un vasto pubblico di
lettori di miei testi sparsi pubblicati precedentemente, a partire dal febbraio 2016,
quando ho fatto il mio ingresso sul social. Da allora mi sono interrogato sul ruolo e la
gestione di questo social, un calderone tra i più rappresentativi delle forme di
comunicazione contemporanee.
“[…] La struttura di Facebook porta a una sorta di dipendenza relazionale che può
invadere pesantemente la vita dell’utilizzatore/fruitore spinto a dedicare molto tempo
a questa forma di comunicazione. Ho cercato perciò di fare un uso moderato del
social, pubblicando pochi post, quelli necessari per divulgare gli articoli che scrivo
sulla fotografia, e dintorni, o per le iniziative professionali che mi riguardano
direttamente.
“Mi sono permesso, ogni tanto, qualche digressione in altri campi, contigui sempre
alla cultura o alla vita sociale e politica in generale: è in questo ambito che nasce la
decisione di creare la rubrica BuonaDomenica.
“La vicinanza e la partecipazione – anche attraverso interventi di spessore − di una
schiera di amici e lettori che seguono i miei articoli e le mie note mi ha spinto a
continuare e mantenere in vita questa pratica comunicativa […] e in questi tre anni
molto ho imparato dal mio dialogo facebookkiano: a intrecciare e scambiare opinioni
ponderate dal filtro della scrittura con tanti amici e anche con persone che non
conoscevo…”

x