translation missing: it.general.accessibility.skip_to_content
23 NOVEMBRE INIZIA IL NOSTRO BLACK FRIDAY!
23 NOVEMBRE INIZIA IL NOSTRO BLACK FRIDAY

Kollar, Martin: Provisional Arrangement

IN ARRIVO
€30,00


Kollar, Martin: Provisional Arrangement

Vincitore del Prix Elysée 2016, il nuovo lavoro di Martin Kollar, Provisional Arrangement, considera quello che è temporaneo in un mondo fatto di situazioni e soluzioni provvisorie. "Siamo inquilini della cultura", ha scritto Nicolas Bourriaud, prevedendo un mondo di precaria abitazione delle idee. "Sono cresciuto in Cecoslovacchia durante l'era comunista", dice Kollar, "e con il motto, con l'Unione Sovietica per tutta l'Eternità – che è stata una delle mie poche esperienze con l'eternità... La gente della mia generazione lotta contro il vuoto lasciato dietro i dogmi abbandonati." È questo mondo a cui Kollar si rivolge, uno di eternità abortite e certezze rallentate – a situazioni che rivelano la disintegrazione delle permanenza, catturando la loro caduta nel provvisorio.

Martin Kollar è nato a Eilina, in Cecoslovacchia (ora Slovacchia). Ha studiato presso l'Accademia delle Arti dello Spettacolo Bratislava e ha lavorato come fotografo freelance e direttore della fotografia da quando si è laureato. Come direttore della fotografia, Martin ha lavorato a una serie di film, tra cui Koza (2015), Velvet Terrorists (2013), Cooking History (2009), 66 Seasons (2003) e il suo debutto alla regia il 5 ottobre (2016). Ha ricevuto diverse sovvenzioni e premi, tra cui il Prix Elysee e Oscar Barnack Award e il suo lavoro è stato esposto in tutto il mondo, tra cui il Brooklyn Museum di New York, la Slovaccak National Gallery (Bratislava), Martin-Gropius-Bau, Berlino, Tel Aviv Museum of l'Ellysée (Losanna). I suoi libri precedenti includono Nothing Special (2008), Cahier (2011), Field Trip (MACK, 2013) e Catalogue (Galleria Nazionale Slovacca, 2015).

x